Che cos’è il parental control e come installarlo su smartphone e TV usati dai bambini

Nel mondo della rete possono nascondersi molti rischi per i più piccoli, per questo è bene installare un filtro per proteggerli chiamato parental control e disponibile sui vari dispositivi

parental control

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Le funzionalità di internet sono praticamente infinite: oggi molte delle attività quotidiane passano attraverso la rete, dalla messaggistica all’intrattenimento, passando per utilità come la ricerca di ricette, notizie e indicazioni stradali. Il web è diventato fondamentale anche per l’istruzione: ormai si possono seguire corsi di lingue online, ma anche imparare attraverso i tutorial o leggere libri in formato digitale. Ecco che, anche per i ragazzi e i bambini, internet è diventato parte integrante della giornata, che sia per studiare a scuola o a casa oppure più semplicemente per seguire su YouTube i propri idoli.

    Nel mondo della rete si nascondono però anche molti rischi: malintenzionati che possono intercettare i giovanissimi con una scusa, contenuti pornografici o episodi di cyberbullismo. Inoltre, la quantità di tempo passata online può incidere in maniera significativa sulla vita sociale e scolastica dei ragazzi. Fortunatamente, però, esistono dei sistemi per tenere d’occhio l’attività dei più piccoli sui dispositivi tecnologici: basta infatti installare il parental control.

    Che cos’è il parental control

    Attraverso il parental control, gli adulti possono applicare un filtro che consente di scegliere a quali contenuti indesiderati limitare l’accesso, tenere d’occhio quali app vengono scaricate, controllare quali video vengono visti oppure quante ore al giorno vengono trascorse davanti allo schermo.

    Questo servizio di parental control di solito è integrato nella maggior parte degli strumenti di uso comune, come smartphone, tablet e TV, ma esistono anche app da scaricare per perfezionare maggiormente il controllo.

    Come installare il parental control

    In base al tipo di dispositivo, le procedure per installare il parental control sono diverse. Si può infatti limitare l’utilizzo di alcune funzionalità dei sistemi Android creando un account dedicato al bambino, mettere un filtro all’uso dello store Google Play, attivare il parental control su YouTube oppure bloccare alcuni siti sui browser come Google Chrome. Per scoprire come si mette il parental control e tutelare i più piccoli, leggete le nostre guide.

    • Come impostare il parental control su internet

    Tra i timori più grandi dei genitori c’è sicuramente quello che i figli possano finire in siti web pericolosi navigando su internet. Per tenere d’occhio i movimenti dei giovani utenti sui browser, decidere cosa possono e non possono cercare su Google ed evitare persino che facciano acquisti online per sbaglio, ecco una guida su come mettere il parental control su Google Chrome, uno tra i browser più utilizzati.

    • Parental control: Android

    Se il sistema operativo Android sul vostro smartphone o tablet è recente (4.3 o superiore) è possibile installare il parental control direttamente dalle impostazioni del dispositivo. Leggi il nostro articolo su come mettere il parental control su Android.

    • Parental control: iOS

    Se siete in possesso di iPhone, iPad o iPod touch avete allo stesso modo la possibilità di limitare l’accesso dei bambini a contenuti non adatti alla loro età e mettere un tempo massimo all’uso di internet. Leggi qui per conoscere come mettere il parental control sui dispositivi con sistema operativo iOS.

    • Come attivare il parental control su YouTube

    Per impedire ai vostri bambini di imbattersi in video espliciti su YouTube, potete bloccare i risultati sgraditi di certe ricerche direttamente dall’app, con il semplice utilizzo di un account. In alternativa, installate YouTube Kids: i nativi digitali che avete in casa adoreranno seguire i propri cartoni animati preferiti su questa app pensata proprio per la loro sicurezza. Scopri qui come si attiva il parental control su YouTube.

    • Come attivare il parental control: TV

    Le televisioni più recenti sono praticamente tutte smart TV, cioè sono dotate di una connessione internet per vedere contenuti on demand, gratuitamente o a pagamento. Tra i molti servizi che offrono film e serie TV ci sono, per esempio, Netflix, Amazon Video, Timvision e anche per questi è disponibile un filtro parental control. Per attivare il parental control alla tv, seguite le nostre istruzioni.

    E tu? Come scegli di proteggere il tuo bambino?

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy