Vaso Smart: l’orto in salotto

Scopri la tecnologia che ti permetterà di far sbocciare la tua casa anche senza avere il pollice verde

Vaso smart

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Avete presente quelle bellissime foto che si trovano nelle riviste di arredamento, in cui le case, oltre ad avere spazi giganteschi e curatissimi, sono anche ricche di piante rigorosamente vere e rigogliosissime, tanto da farvi venire voglia di comprare un’intera serra?

    E quante volte vi è capitato di assaggiare della verdura fresca, di quella che si sente dal profumo intenso che emana che non è stata prodotta per la grande distribuzione e che vi spingerebbe quasi a mollare il vostro appartamento di città per poter avere il vostro orto personale?

    Sia nel primo che nel secondo caso esistono solo due possibilità:

    La prima è che siate dei pollici verdi nati che farebbero germogliare qualsiasi cosa e che stanno solo aspettando il momento propizio per mollare tutto e trasferirsi in una casa in campagna (o almeno con giardino). In questo caso sarà facile per voi avere la costanza e la capacità di poter effettivamente riprodurre il vostro sogno di verde casalingo.

    La seconda possibilità invece riguarda anche tutti gli “wanna be” che per motivi di tempo, di spazio o semplicemente privi del magico tocco da botanico, sono sempre stati costretti a rinunciare al sogno di una casa ricolma di piante, per non parlare dell’impossibilità di poter avere il proprio orto.

    Questo fino all’arrivo del vaso smart, un piccolo e utilissimo amico tecnologico di cui non potrete più fare a meno e che sta letteralmente spopolando nelle metropoli di tutto il mondo.

    Grazie al vaso smart infatti, potrete finalmente circondarvi di piante senza il timore di farle soffrire e sarete in grado di mangiare ortaggi colti direttamente dalle vostre mani, senza dovervi sforzare troppo.

    Vediamo un po’ più approfonditamente di cosa si tratta e soprattutto come funziona.

    Vaso Smart: cos’è e come funziona

    Il vaso smart, o smart garden è una tipologia di serra intelligente che ti permette di poter coltivare piante fiori, ma anche verdure e persino piccoli frutti in luoghi chiusi e di dimensioni ridotte come il salotto di casa.

    Le forme che possono avere infatti sono sia quella della micro serra aperta che del comune vaso per piante: una buonissima notizia sia per quanto riguarda lo spazio che questo oggetto occupa (ridotto) sia per quanto riguarda l’aspetto più legato all’arredamento di casa.

    Potrete quindi decidere di posizionare il vostro vaso smart dove più vi aggrada, dando ai vostri spazi il tocco green che mancava.

    Parliamo adesso delle funzionalità e del perché questo vaso è davvero un vaso smart.

    Dimenticate le sveglie per ricordarvi di annaffiare, dite addio alle ansie di dover trovare alla vostra pianta la posizione perfetta che sia allo stesso tempo illuminata ma fresca, con la giuste dose di ombra ma senza umidità: lo smart garden non ha bisogno di niente di tutto questo.

    La sua tecnologia infatti è costituita da un sistema di illuminazione e irrigazione automatici che ti aiutano a coltivare il tuo giardino homemade e a mantenerlo in salute.

    Illuminazione artificiale

    L’illuminazione è fondamentale per poter avere piante in salute per tutto l’anno e per permettere ai frutti e agli ortaggi di crescere nella maniera corretta anche in casa. Per questo gli smart garden sono dotati di luci (spesso anche a led) che possono essere regolate in intensità e posizione a seconda dello stato di crescita della pianta.

    Sistema di irrigazione

    Probabilmente il plus maggiore del vaso smart sta nel sistema di irrigazione automatico. In pratica all’interno della struttura dello smart garden ci sono dei serbatoi d’acqua che una volta riempiti distribuiscono automaticamente l’acqua necessaria alla tipologia di pianta. Oltre a questo, spesso oltre all’acqua vengono forniti anche dei nutrienti per dare alla pianta tutto quello di cui ha bisogno per poter crescere in salute.

    Le riserve possono durare fino a 3 settimane e in molti casi è lo stesso vaso che attraverso un sistema di notifica avvisa che è necessario un rabbocco del serbatoio.

    Coltivazione tradizionale o idroponica

    Decidere di avere le piante in casa, non significa necessariamente dover avere a che fare con la terra. Con il vaso smart puoi scegliere infatti se utilizzare un metodo di coltivazione tradizionale e quindi interrando le piante oppure buttarsi su una metodologia di coltivazione che sta prendendo sempre più campo, specialmente per chi vive in città: la metodologia idroponica.

    Si tratta di una tecnica di coltivazione fuori suolo, dove al posto della terra troviamo un substrato inerte che può essere costituito da argilla espansa, fibra di cocco o altri elementi.

    In questo caso gli smart garden dovranno essere provvisti di irrigazione a base di acqua e nutrienti, ma le vostre piante non avranno tutti quei fastidi legati alla fuoriuscita di terra dai vasi.

    Perché dovresti avere uno smart garden in casa

    Abbiamo visto quanto questi piccoli oggetti possano effettivamente essere utili per poter far crescere piante e verdure senza stress e nella comodità di casa:

    • Sono poco ingombranti
    • Sono oggetti di design che si fondono con l’ambiente
    • Grazie al sistema automatizzato necessitano di molto impegno né in termini di tempo né in termini di fatica
    • Nel caso della coltivazione idroponica non esiste nemmeno il problema di dover ripulire la terra.

    In altre parole, che tu sia un pollice verde o che tu sia alle prime armi, il vaso smart è la soluzione perfetta per tutti coloro che desiderano avere un giardino e perché no, anche un orto, direttamente nel salotto di casa e senza troppo sforzo.

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy