Mascherine e bambini: cinque miti da sfatare 

 Le false credenze sul tema mascherine e bambini, smentite da un video della Società Italiana di Pediatria

bambini mascherine

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

     

    Nel corso dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 abbiamo già affrontato il tema delle mascherine, in relazione al loro utilizzo durante l’attività sportivaStavolta al centro del dibattito ci sono i bambini e le voci infondate sui danni alla salute che gli potrebbero essere provocati dall’utilizzo delle mascherine

    Mascherine chirurgiche e bambini: cinque falsi miti

    La falsa narrativa popolare sul legame dannoso tra mascherine e i più piccoli è ampia. Vediamo cinque dicerie sulla relazione pericolosa tra questi dispositivi e i bambini:

    • L’uso prolungato della mascherina li porta ad alcalosi

    L’alcalosi è una patologia legata ad un relativo eccesso di basi nei liquidi corporei, fatto che comporta un eccessivo aumento del pH del sangue, se non compensato. Nello specifico, il presunto problema per il bambino sarebbe legato alla quantità di anidride carbonica respirata quando indossa la mascherina, che però risulta essere impercettibile.

    • L’uso prolungato della mascherina li porta a ipossia

    L’ipossia è dovuta alla carenza di ossigeno nell’organismo, si divide in quattro categorie (ipossica, stagnante, anemica e istotossica) ed è normalmente provocata da situazioni esterne estreme (trovarsi in cima all’Everest o in luoghi particolarmente inquinati, ad esempio). Un bambino sano può indossare la mascherina chirurgica per più ore al giorno senza rischiare l’ipossia, né tantomeno la morte per carenza di ossigeno. 

    • La mascherina chirurgica ne indebolisce il sistema immunitario

    Come abbiamo imparato in questi mesi, la mascherina è il primo strumento di protezione personale (insieme all’igiene delle mani) per difendersi dal Covid-19. Al contrario della falsa credenza, la mascherina previene il diffondersi dell’infezione ed è naturalmente importante che la indossino anche i bambini, per evitare la trasmissione tra gli asintomatici. 

    • La mascherina può causargli un’alterazione della flora intestinale

    Il microbiota umano (nome ufficiale della flora intestinale) è un insieme di microorganismi simbiontici che vivono nel nostro organismo. La sua alterazione è provocata da diete poco varie, vita sedentaria e stressante, oltre che da pasti irregolari; il legame tra uso corretto della mascherina e l’alterazione della flora intestinale non ha, invece, nessun fondamento di verità. 

    • La mascherina è obbligatoria per tutti, indipendentemente dall’età

    Come indicato dal Ministero della Salute e dalla Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, sono esentati dall’uso della mascherina i bambini sotto i sei anni e quelli affetti da disabilità non compatibile con un uso prolungato, che devono però mantenere almeno un metro di distanza dalle altre persone.

     

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy