ingrediente
ingrediente

Malanni da cambio di stagione? Il mirtillo rosso contro le infezioni respiratorie

Malanni da cambio di stagione? Problemi alle vie respiratorie? Il mirtillo rosso è lo scudo ideale del nostro organismo

mirtillo-cambio-di-stagione

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Capita piuttosto spesso che ai cambi di stagione il nostro organismo si senta più debole, le difese immunitarie si abbassano e ci ritroviamo a letto con i sintomi influenzali, con il raffreddore, la tosse o il mal di gola.

    A questi malanni possono aggiungersi le infezioni del sistema respiratorio, come polmonite, bronchite e influenza.

    Il mirtillo rosso americano, o cranberry, ci viene in soccorso! Assumere questo frutto dalle infinite proprietà benefiche può aiutarci a contrastare dolori, infiammazioni e infezioni alle vie respiratorie.

    Piccoli disturbi delle vie respiratorie:

    • Tosse, secca o grassa: si manifesta quando c’è un ostacolo da espellere nelle vie respiratorie, come muco o polveri. Il continuo tossire provoca un’infiammazione delle pareti delle vie respiratorie che causa pizzicore, dolore e fastidio;
    • Mal di gola: causata da un’infezione virale, batterica o da agenti presenti nell’atmosfera (come il fumo o lo smog, ecc.), provoca secchezza e irritazione nella gola, anche con dolore nel momento di inghiottire;
    • Raffreddore: virus che attacca le cellule delle vie respiratorie, causa muco in eccesso, che ostruisce all’aria di essere inalata normalmente dal naso

    Infezioni delle vie respiratorie:

    • Polmonite
    • Bronchite
    • Influenza

    Questo tipo di infezioni alle vie respiratorie sono infezioni acute del tratto respiratorio inferiore. In caso di bronchite, i rimedi naturali più efficaci sono l’aglio, lo zenzero e l’origano, ma anche il succo e l’estratto di mirtillo rosso possono lenire i fastidi e diminuire la congestione dei bronchi. Piccole bacche, grandi proprietà: decongestionano, puliscono e fortificano i bronchi.

    Mirtillo contro tutti

    Esistono numerosi rimedi naturali contro questi disturbi delle vie respiratorie, capaci di alleviare i sintomi e di diminuire gli effetti collaterali che ne derivano; tra questi c’è l’assunzione del mirtillo rosso.

    L’assunzione dello sciroppo di mirtilli rossi freschi è capace di combattere il mal di gola e il raffreddore. Come? Il cranberry contiene proprietà che inibisce alcuni ceppi di batteri influenzali, quelli che causano le infezioni alle vie respiratorie, i mal di gola, i raffreddori e le infezione delle orecchie. Secondo lo stesso principio grazie al quale il mirtillo contrasta la cistite e le infiammazioni alle vie urinarie, il cranberry non fa aderire alle superfici delle vie respiratorie i batteri, contrastando così l’insorgere di infezioni.

    Un altro utilizzo del mirtillo è attraverso lavaggi e sciacqui per far agire direttamente sulle mucose i principi antinfiammatori che contiene.

    Alleato del sistema immunitario

    Ricco di vitamina C, il mirtillo rosso è come uno scudo del nostro organismo che lo protegge dai malanni di stagione, fortificando il nostro sistema immunitario e proteggendoci dalle infezioni. Non è un caso se si narra che i marinai portavano nei loro viaggi le bacche di mirtillo rosso proprio per evitare di prendere malanni, soprattutto lo scorbuto, un’antica malattia dovuta a gravi carenze di vitamina C, appunto.

    Tornando ai giorni nostri, invece, sono stati fatti più studi per quanto riguarda l’effetto contro i sintomi influenzali e del raffreddore del mirtillo rosso* e, quindi, anche sul sistema immunitario di ognuno di noi. I risultati sono chiari: assumere una bevanda a base di mirtilli rossi migliora la “forza” dell’organismo, riducendo i sintomi di raffreddore e influenza. Questo avviene perché le bacche di mirtillo riescono a modificare la proliferazione delle cellule T gamma-delta, in prima linea per la difesa dell’organismo, migliorando la loro funzione.

    Inoltre, i mirtilli rossi contengono il resveratrolo (molecola presente principalmente nel vino rosso) e il pterostilbene (derivato del resveratrolo), che, insieme alla vitamina D, hanno un ruolo fondamentale per rafforzare il sistema immunitario; anche l’uva rossa è un alimento che agisce in maniera importante sul sistema immunitario, un altro alleato per rafforzare il sistema immunitario!

    Come assumere il mirtillo rosso

    Frutti, estratti o integratori al cranberry sono ottimi. Il succo di mirtillo rosso è il più indicato per questo tipo di problemi di salute perché il mirtillo non solo ha un ottimo sapore, seppur un po’ acidulo, ma è anche perfetto da integrare nella dieta giornaliera.

    Controindicazioni

    Non sono stati riscontrati dei veri e gravi effetti collaterali legati al mirtillo rosso né ci sono particolari controindicazioni. Gli unici soggetti a rischio sono le persone che fanno già uso di farmaci anticoagulanti, antiaggreganti e antidiabetici. In questo caso, il mirtillo rosso potrebbe interferire con la terapia in corso, causando allergie e inconvenienti; per questo è sempre indicato ricevere un parere dal medico di famiglia prima di prendere integratori o estratti al mirtillo rosso. Si sconsiglia l’uso prolungato e in eccessiva quantità del cranberry per evitare disturbi gastrointestinali come nausea, diarrea, mal di pancia e mal di stomaco.

    Fonti

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy