ASMR: l’orgasmo cerebrale

Viene chiamato orgasmo del cervello, ma cos’è l’ASMR? Quali sono i suoi effetti e possiamo abbinarlo ad aspetti sessuali?

ascoltare-asmr

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Avete mai provato un orgasmo? Ne avete mai provato uno cerebrale? Se sapete di cosa stiamo parlando, probabilmente siete venut* a conoscenza dell’ASMR. Entrata nel nostro quotidiano, questa pratica è un’esperienza sensoriale che causa un forte rilassamento con un leggero formicolio alla testa, lungo tutta la colonna vertebrale. Questa sensazione viene definita “orgasmo del cervello”.

    Non tutti provano questo tipo di sensazione piacevole: solo alcuni sentono il formicolio alla testa e l’ondata di calore che determinano il braingasm; e, soprattutto, a non tutti piace: qualcuno lo detesta, altri ancora lo ritengono inutile e specchio di una società allo sbando. Ma le persone (per lo più ragazze, ma ci sono anche ragazzi) che lo praticano sono sempre di più, così come le ricerche online e chi lo ascolta. È sempre più semplice trovare un video o una live su Youtube, Tik Tok, Twitch o Instagram: e nonostante siano social molto visivi e visuali, milioni di utenti trovano su queste piattaforme questi video, che fanno del suono il protagonista assoluto.

    Al momento, ci sono 5,2 milioni di video ASMR su YouTube e, secondo lo studio pubblicato da thinkwithgoogle.com, ASMR e sonno sono due termini tra i più associati.

    Cos’è l’ASMR?

    Non è facile da spiegare a parole, né tanto meno può esserci una definizione universale, considerando che le sensazioni fisiche e mentali che si provano ascoltando e guardando video ASMR sono del tutto soggettivi.

    L’ASMR è una sensazione di formicolio corporeo e rilassamento mentale che avviene tramite l’ascolto di determinati suoni. Questa esperienza sensoriale viene indotta da suoni delicati, i trigger, che possono essere creati con la voce, con le dita su determinati superfici o con oggetti posti e mossi vicino al microfono. Generalmente, questi suoni provocano uno stato di relax, altre volte di concentrazione e calma, ad altri possono causare euforia; chi prova anche una sorta di formicolio alla base della testa che può proseguire al collo, fino alla colonna vertebrale sta avendo quello che viene chiamato “orgasmo del cervello”.

    ASMR significa autonomous sensory meridian response (letteralmente “risposta sensoriale meridiana autonoma”), termine coniato nel 2010 nel gruppo Facebook da Jennifer Allen. Per autonoma si intende le risposte del sistema nervoso autonomo oppure le risposte fisiologiche involontarie, mentre per meridiana si potrebbe intendere proprio l’orgasmo, con un richiamo ai meridiani della medicina tradizionale cinese, oppure a un qualsiasi percorso lungo cui scorre l’energia vitale del corpo (secondo l’agopuntura).

    Chiariamo, però, una cosa: quando parliamo di orgasmo cerebrale non ci riferiamo alla condizione fisica dell’orgasmo sessuale, bensì a una sensazione di piacere, di rilassamento o eccitazione (non necessariamente di natura sessuale) con formicolio alla testa e ondata di calore percepita sul corpo.

    I trigger

    I trigger (innesco) sono determinati suoni che vengono fatti con mani o bocca, con l’ausilio di oggetti o meno. Sono esattamente quei suoni che provocano i brividi e i formicolii tipici dell’ASMR. Sono centinaia, elencarli tutti sarebbe impossibile, ma ce ne sono alcuni molto comuni:

    Whisper: sussurrare, fino alla non comprensione delle parole.

    Mouth Sounds: suoni prodotti con la bocca, attraverso utilizzo di labbra, denti e lingua.

    Tapping: battere con dita e unghie su varie superfici.

    Scratching: grattare delicatamente su oggetti.

    A cosa serve l’ASMR

    Rilassarsi, addormentarsi: l’ASMR viene usato molto contro l’insonnia e contro l’ansia. Ovviamente, se ci sono casi di insonnia grave o cronica, l’ASMR non può sostituirsi a una terapia medica, ma se in determinati momenti si ha più difficoltà ad addormentarsi e il medico esclude problematiche serie, l’ASMR può regalare momenti di assoluto relax, portando fino al sonno.

    Formicolio sì o no: quando si prova il braingasm?

    Alcune persone sentono un formicolio alla base della testa e può passare al collo, fino alla schiena e a volte può coinvolgere anche agli arti, altri non lo sentono affatto (rilassandosi comunque con l’ascolto dei trigger). Cosa succede in questi momenti? Non c’è niente di scientificamente provato, ma potrebbe riguardare una risposta diversa del piacere al cervello o una reazione particolarmente intensa di rilassamento dei nervi della testa e del collo.

    Che differenza c’è, quindi, tra orgasmo del cervello e la sensazione di relax e benessere? Diciamo che la differenza sta nel formicolio piacevole sotto la nuca e un’ondata di calore: in questo caso si potrebbe parlare di orgasmo cerebrale. Se invece si vivono sensazioni emotive di piacere e rilassamento, dovute al rilascio di endorfine e serotonina, probabilmente ci si sta esclusivamente godendo un momento di calma e benessere.

    Gli aspetti positivi dell’ASMR

    Se rientrate in quelle persone che non si innervosiscono ascoltando l’ASMR, indipendentemente dall’orgasmo cerebrale, probabilmente noterete benefici fisici e psicologici:

    L’ASMR è solo suono?

    Diciamo di sì. È vero che, a seconda dei trigger e dei gusti personali di ognuno, anche guardare i video ASMR può essere un momento di particolare relax. Nonostante questo, se vi piace e vi rilassa ascoltare questo genere di suoni, probabilmente vi verrà naturale chiudere gli occhi e lasciarvi cullare solo da ciò che si sente (meglio se in cuffia).

    L’ASMR e il sesso

    Cosa c’entra l’ASMR con il sesso?
    Potremmo dire poco, se non il fatto che viene usato il termine “orgasmo del cervello” per identificarlo. Questo, come abbiamo visto prima, non significa che si arriva a provare un orgasmo, ma semplicemente è esplicativo delle sensazioni che una persona può percepire nell’ascoltare l’ASMR. Al massimo possiamo dire che alcuni trigger potrebbero essere sensuali per alcune persone: respiri, movimenti ripetitivi con la mano su una superficie o un oggetto, parole sussurrate, possono richiamare a una sensualità uditiva o visiva.

    L’ASMR si lega più alla sfera sessuale quando chi pratica l’ASMR registra video con chiari riferimenti sessuali (visivi, ad esempio riprendendosi nude mentre praticano ASMR, oppure uditivi, riproducendo suoni di baci o di altre pratiche sessuali o giochi di ruolo). Nonostante alcune censure, le visualizzazioni sono più “facili” per questo tipo di video (tra l’altro con sezioni presenti anche su alcuni dei più famosi siti pornografici). È altrettanto vero che il pubblico cambia e, di conseguenza, le finalità: se l’ASMR nasce per rilassare e aiutare le persone che soffrono di ansia e, soprattutto, insonnia, le finalità di quest’altra tipologia di video è totalmente diversa.

    Se non l’avete ancora sentito, vi consigliamo di provare ad ascoltare e vedere un video ASMR (partendo da quelli in cui sono praticati i trigger più comuni e ascoltare i suoni per cui l’ASMR è nato)… e fateci sapere!

    Fonti

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy