Sesso over 60: come cambia e perché continuare a farlo

Ha senso fare sesso dopo i 60 anni? La risposta è sì!

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Chi ha detto che la vita sessuale si affievolisce con il passare degli anni? Certo, il sesso cambia ed è inevitabile perché con lui cambiano i gusti e le esigenze, ma l’intimità sessuale è importante, a qualsiasi età. È per questo che non dovrebbero esserci tabù o vergogne nel sesso over 60 o più in generale del cambio della vita sessuale con l’avanzare dell’età.

    Il sesso si trasforma nel corso degli anni, coinvolgendo sia chi è in una coppia consolidata, sia le nuove relazioni, nate successivamente; il lato fisico e quello emotivo subiscono dei cambiamenti che inevitabilmente interferiscono nella vita sessuale, da una parte in modo positivo e dall’altra creando dei piccoli ostacoli da superare, ma di quali cambiamenti stiamo parlando?

    Lato “emotivo”

    • Come vivere la sessualità?
      Il cambiamento rispetto al passato è netto perché diversa è la vita che un uomo e una donna vivono con l’avanzare dell’età: il sesso diventa più dolce e i preliminari importanti. Cala la paura perché non si ha più paura di rimanere incinte, a causa della menopausa, o l’ansia da prestazione. Sotto questo punto di vista, ancora esistono dei tabù, ma adesso, attraverso il lubrificante, gli esercizi di Kegel, giochi erotici e sex toys e, se necessario, il viagra sotto prescrizione medica, anche i problemi fisici possono non essere un problema a livello emotivo.
    • Come si cambia rispetto al passato?
      Con l’età aumenta la consapevolezza di sé, del proprio corpo e di quello che ci piace (e non ci piace). Probabilmente si perdono un po’ di inibizioni e si confida al partner quello che realmente vogliamo ricevere e fare, per provare piacere. Inoltre, abbiamo più tempo e, in generale, meno pensieri (legati al lavoro o alla famiglia) e questo può portare a liberare la mente e i propri desideri per una vita sessuale diversa e nuova.

    Certo, non è tutto rosa e fiori: sia dal lato emotivo, ma soprattutto dal lato fisico, esistono dei piccoli ostacoli, facilmente superabili.

    Lato “fisico”

    • Calo del desiderio
      Nella donna, la menopausa porta con sé varie problematiche, come il calo della libido, alzando l’asticella del grado di soddisfazione un po’ più in alto: raggiungere l’orgasmo, per una donna over 60, risulterà un po’ più difficile. Ma niente di irrisolvibile: la San Diego School of Medicine della California infatti ha effettuato alcuni studi su donne in menopausa e il risultato è che la metà delle donne al di sopra dei 65 anni con un partner fisso avevano avuto almeno un rapporto sessuale nell’ultimo mese. Avere al proprio fianco un partner che condivide la voglia di mantenere la vita sessuale attiva è il tassello veramente fondamentale per il sesso over 60.
    • Secchezza vaginale
      Altro aspetto negativo della menopausa: la secchezza vaginale. La sindrome genito-urinaria portata dalla menopausa è una condizione del tutto normale e comune: oltre alla secchezza, si avverte una minor elasticità dei tessuti della vulva, che potrebbero causare il calo della libido e rapporti sessuali meno soddisfacenti.
    • Difficoltà di erezioni
      L’uomo, con l’avanzare dell’età, ha bisogno di stimoli maggiori per raggiungere l’erezione, anche perché dai 45-50 anni sopraggiunge l’andropausa, una progressiva e, anche in questo caso, normalissima, diminuzione degli ormoni maschili (come il testosterone). Le difficoltà di erezioni dopo gli “anta” non hanno niente a che vedere con la disfunzione erettile o l’impotenza; semplicemente con il cambiare del corpo, cambia anche l’erezione, che risulterà meno frequente e meno potente.

    Soluzioni:

    • Esercizi di Kegel
      Gli esercizi quotidiani da fare per allenare i muscoli del pavimento pelvico e prevenire perdite urinarie, danno benefici anche nella vita sessuale, per un maggior e miglior raggiungimento dell’orgasmo.
    • L’anello vibrante e sex toys
      Esistono numerosi giochi erotici per ravvivare il sesso per gli over: l’anello vibrante, ad esempio, è perfetto per prolungare e rendere più energetica l’erezione in quanto l’anello stringe la base del pene.
    • Il viagra
      Utilizzare i farmaci solo se è presente veramente un problema di disfunzione erettile e se prescritto dal medico.
    • Trovare una nuova complicità
      Al via anche le fantasie sessuali e giochi di ruolo, qualsiasi cosa vi intrighi e vi susciti curiosità… l’erotismo è qualcosa di meraviglioso da scoprire insieme al partner. Divertitevi!

    Un italiano su due, uomini e donne indistintamente, considera inutile il sesso dopo i 60 anni, secondo lo studio condotto dalla Società Italiana di Urologia (SIU) nel 2008, che ha coinvolto 16mila persone. Non dimentichiamoci che una buona attività sessuale dopo i 50 anni potrebbe contribuire a prevenire alcune patologie, malattie cardiache e anche il cancro alla prostata.

    Confrontarsi, dialogare, mettere a nudo le proprie paure e perplessità e le proprie voglie e qualche desiderio, senza pudori o imbarazzi: ecco come il sesso può diventare il nuovo modo di riscoprire l’affinità affettiva e sessuale, una sfida a dir poco piacevole!

    Fonti

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy