Le calze a compressione graduata: ecco perché sono importanti

Le calze a compressione graduata sono un accessorio fondamentale nei casi di insufficienza venosa e di patologie circolatorie. Ma quali sono le caratteristiche che devono avere questi dispositivi medici?

calze compressione graduata

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Il benessere delle vene è importante: per questo le calze a compressione graduata sono gli alleati ideali per chi soffre di insufficienza venosa. Questo tipo di dispositivo medico non si misura in “denari” come le comuni calze e il grado di compressione deve essere deciso con uno specialista. Ma perché le calze a compressione graduata sono così importanti per la salute dell’individuo? Cerchiamo di scoprirlo.

    A cosa servono le calze a compressione graduata?

    Le calze elastiche a compressione graduata devono essere pensate come un dispositivo medico indispensabile contro varici e in caso di gonfiore alle gambe. Nel loro aspetto, sono in tutto simili a comuni calze da donna, ma esercitano una compressione graduata dal basso verso l’alto sulle gambe. Il livello di compressione viene deciso in base alle esigenze del singolo. Servono a favorire la spinta verso l’alto del sangue e dei fluidi accumulati nella parte inferiore della gamba, in particolare a livello della caviglia, comprimendo le varici presenti ed evitando che si dilatino. Il gonfiore alle gambe viene così evitato e, di conseguenza, anche il rischio di flebiti.

    Quali sono i tipi di calze a compressione graduata?

    La scelta dei tipi di calze a compressione graduata dipende dalle esigenze di chi ne ha bisogno. A seconda del tipo di compressione che forniscono, ogni prodotto ha delle caratteristiche differenti che devono essere decise insieme a uno specialista. Ne esistono di diversi tipi, come ad esempio:

    • Calze elastiche a compressione graduata preventive: sono definite “calze da riposo” e sono di solito impiegate per prevenire ogni eventuale problemi circolatori
    • Calze elastiche a compressione graduata terapeutiche: questo tipo di calze esercitano una compressione alla caviglia che va da 20 mmHg circa a oltre 40 mmHg. Si tratta di veri e propri dispositivi medici utilizzati solo in seguito a prescrizione medica in caso di patologie arteriose, insufficienza venosa o presenza di diabete
    • Calze elastiche a compressione graduata per lo sport: questa tipologia viene invece utilizzata per l’attività sportiva, così da favorire il ritorno venoso e il recupero muscolare. Si tratta di prodotti adattabili a diversi sport.

    Quali sono i benefici delle calze a compressione graduata?

    Quando si parla di calze a compressione graduata, si parla anche di terapia compressiva. Di cosa si tratta? È il mezzo ideale per garantire la guarigione dai disturbi venosi e linfatici delle gambe. Alla base della compressione c’è la necessità di esercitare pressione sui vasi sanguigni, su quelli linfatici e sui tessuti circostanti. Questo favorisce il flusso sanguigno venoso e il drenaggio del fluido linfatico. Tale terapia viene garantita grazie alle calze a compressione graduata, che portano i seguenti benefici:

    • Contribuiscono a diminuire i casi di insufficienza venosa, ovvero di un difficile ritorno del sangue venoso al cuore
    • Riducono il gonfiore alle caviglie e l’appesantimento alle gambe
    • Prevengono l’insufficienza venosa
    • Aiutano a ridurre i danni alle fibre nervose in pazienti che soffrono di diabete
    • Aiutano a curare l’artrite, il piede d’atleta e i crampi alle gambe
    • Riducono il gonfiore alle gambe, alle caviglie e ai piedi dovuti al ristagno di liquidi
    • Prevengono le vene varicose
    • Prevengono la trombosi venosa profonda e il linfedema
    • Aiutano a curare la flebite.

    Come si indossano le calze a compressione graduata?

    Poiché si tratta di calze che esercitano elevate pressioni sulla gamba, può capitare che ci sia un po’ di difficoltà mentre vengono indossate. La cosa importante da fare è rovesciare le calze elastiche fino all’altezza del tallone, per poi inserire la punta del piede posizionando il tallone della calza nel modo corretto sul proprio tallone, per poi arrotolare di nuovo la calza così da avvolgere la gamba. È importante che le calze non facciano pieghe, così da evitare compressioni eccessive in determinate aree. La misura delle calze a compressione graduata deve seguire una serie di criteri. Ad esempio, il grado di pressione esercitato sulla caviglia non deve superare i 15-20 mmHg se si parla di calze preventive; oltre quella soglia si passa alle calze medicali, suddivise a loro volta in quattro classi di compressione.

    Un altro elemento da tenere in considerazione è la lunghezza della calza. Il gambaletto arriva fino a sotto il ginocchio, la calza copre la coscia e i collant arrivano alla vita.

    Perché è importante utilizzare dei dispositivi medici professionali?

    L’utilizzo di dispositivi medici è consigliato nel caso di prevenzione e di cura di determinate patologie. La differenza principale sta nel fatto che questi prodotti sono acquistabili soltanto sotto prescrizione medica. Lo stesso vale per le calze a compressione graduata che, a differenza delle comuni calzi preventive, queste vengono consigliate da uno specialista per garantire la cura di problemi circolatori, di diabete o di gonfiore alle gambe. Le calze elastiche hanno un mercato molto florido e presentano numerosi modelli che si adattano ai gusti e alle esigenze di ogni individuo. Nel caso dei collant di Medical Center, questi dispositivi aiutano a migliorare la circolazione alle gambe e prevengono l’insorgenza di determinate patologie, donando una sensazione di comfort per tutto il giorno. Queste calze ortopediche presentano una linea elegante che garantisce la compressione senza però rinunciare allo stile. I modelli proposti vengono presentati sulla base della manifestazione o meno dei primi segni di gonfiore e fastidio alle gambe. Se c’è un principio di vene varicose, questo dispositivo medico massaggia la gamba fornendo sollievo durante la giornata.

    Fonti

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy