Quali sono i migliori rimedi contro la nausea?

La nausea è una sensazione sgradevole molto comune che, se intensa, può diventare insopportabile. Ecco alcuni rimedi per alleviare i fastidi.

Rimedi contro nausea

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    La nausea è uno dei disturbi più frequenti che può essere dovuto a diverse cause di varia natura: dalla gastrite ai disturbi della digestione, ai fattori psicologici fino alla gravidanza.

    Cos’è la nausea?

    La nausea è una sensazione fastidiosa di vomito imminente, accompagnato da malessere generale che si avverte, principalmente, a livello dello stomaco. Altri stimoli correlati possono essere vertigini, sudorazione eccessiva e giramenti di testa.

    Tutti noi, almeno una volta nella vita, viviamo un episodio di nausea. Non si tratta di una patologia, ma piuttosto di un sintomo, un campanello d’allarme per informarci che c’è qualcosa all’interno del nostro organismo che non funziona.

    Possibili cause della nausea

    Le cause della nausea, come già accennato, sono svariate. I fattori che possono scatenare questa condizione, infatti, sono di natura diversa:

    • fattori ormonali, è il caso della nausea gravidica;
    • fattori psicologici, come ansia, stress, tensione;
    • fattori patologici, come gastrite;
    • presenza di particolari stimoli visivi, olfattivi e gustativi che creano questa sensazione;
    • viaggi in auto, nave, aereo;
    • contratture o dolori cervicali a causa della compressione del nervo vago;
    • abuso di alcol;
    • indigestioni e intossicazioni alimentari.

    Rimedi contro la nausea

    Per combattere il senso di nausea, è necessario comprendere il fattore scatenante per intervenire nel modo migliore ed eliminare il problema alla radice.

    In generale, quando si avvertono i fastidi della nausea, è sempre consigliabile bere acqua a piccoli sorsi e mangiare poco, ma spesso.

    Inoltre, se si tratta di un disturbo ricorrente, sarebbe opportuno seguire una dieta a base di cibi che non appesantiscono la digestione, optando per alimenti poveri di fibre e ricchi di amido.

    Rimedi contro la nausea gravidica

    La nausea durante la gravidanza è una condizione causata dai cambiamenti, a livello fisico e ormonale, che la donna subisce durante questo momento tanto delicato. Soprattutto nei primi mesi di gestazione, la gravidanza si caratterizza per le nausee mattutine.

    In tale circostanza, si consiglia l’assunzione di zenzero, un aiuto prezioso per contrastare i fastidi provocati dalla nausea. Recenti studi suggeriscono che anche l’assunzione di vitamina B6 contribuisce al benessere del nostro apparato digerente.

    Si possono utilizzare anche farmaci come prometazina e dimenidrinato, consultando però il proprio medico di base.

    Un altro consiglio prezioso è quello di mangiare, al risveglio, alimenti secchi come cracker, grissini, fette biscottate poiché aiutano ad assorbire gli acidi gastrici. 

    Rimedi contro la nausea da stress

    La nausea da stress ha origine psicologica. Per risolvere il problema in maniera efficace, dunque, è necessario intraprendere un percorso per ritrovare il benessere della psiche.

    Se l’ansia e lo stress sono condizioni temporanee dovute a circostanze precise, è importante non lasciarsi sopraffare dalle emozioni del periodo che si sta vivendo. Esercizi per la respirazione, yoga, meditazione, attività fisica sono solo alcuni dei consigli per scacciare i pensieri negativi e ritrovare, anche momentaneamente, il benessere psicologico.

    Rimedi contro nausea da cervicale

    La nausea da cervicale è dovuta alla compressione, da parte dei muscoli, del nervo vago. Si tratta di uno dei nervi più lunghi del corpo, il cui compito è controllare i movimenti digestivi di stomaco e intestino, nonché produrre acidi gastrici. I sintomi associati sono anche vertigini e labirintite. 

    Per risolvere il problema alla radice, è necessario intervenire sulla causa primaria: la contrattura. Una ginnastica rilassante, massaggio locale e impacchi caldi, a base di oli ed erbe officinali, possono risolvere il problema.

    Rimedi contro il mal di viaggio

    Molte persone soffrono di nausea durante i tragitti in macchina. Questo disturbo ha un nome: si parla di cinetosi. Tuttavia, questo malessere si può manifestare anche in altri mezzi di trasporto, come aereo, nave, treno. Oltre la sensazione di nausea, si possono avvertire vertigini, emicrania e vomito.

    Per prevenire questa condizione, se non si vuole ricorrere ai farmaci, è necessario:

    • guardare un punto fisso durante il tragitto;
    • evitare di leggere o utilizzare il cellulare;
    • distrarsi, magari ascoltando musica;
    • scegliere il posto più stabile, nel caso dell’auto è meglio sedersi davanti;
    • prima e durante il viaggio evitare cibo pesante, alcolici e bevande gassate.

    Esistono anche dei farmaci da assumere prima del viaggio per contrastare i possibili fastidi:

    • la loscina o scopolamina, farmaco capace di bloccare i segnali nervosi;
    • gli antistaminici, utilizzati per le allergie, possono tenere sotto controllo la nausea.

    Rimedi contro la nausea dopo aver mangiato

    Si tratta del modo più comune attraverso cui si presenta il disturbo. In questo caso, la nausea si presenta se si è mangiato troppo o, comunque,  troppo velocemente. In tal caso, si verificano altri sintomi quali pesantezza, dolori addominali, acidità e gonfiore. Di solito la problematica è occasionale. Se la nausea insorge dopo mangiato, si può combattere con diverse soluzioni che contrastano l’acidità e il bruciore di stomaco:

      • un evergreen è senza dubbio il bicarbonato: sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in un bicchiere d’acqua faciliterà la digestione;
      • zenzero, un alleato imbattibile contro la nausea. La sua assunzione diminuisce il rischio di reflusso e di bruciore. Basterà mettere alcune fette di zenzero in una tazza di acqua bollente e lasciar riposare per qualche minuto. Si può aggiungere anche un po’ di limone;
      • limone: i flavonoidi contenuti nella buccia dell’agrume facilitano i movimenti dello stomaco, favorendo la digestione.

    Tuttavia, altre volte la nausea dopo mangiato è dovuta a patologie come il reflusso gastroesofageo o gastroenterite infettiva. In questo caso, è necessario contattare il medico che saprà consigliare la cura più adatta per risolvere il problema.

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy