Perché sudo all’improvviso?

La sudorazione improvvisa non è un segnale da sottovalutare, soprattutto se si manifesta associata ad altri sintomi. Cosa può voler dire te lo spieghiamo in quest’articolo.  

sudorazione improvvisa

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Non hai caldo, non sei in una situazione difficile o imbarazzante, non sei reduce da una sforzo fisico eppure stai sudando. La sudorazione improvvisa – così viene definita questa condizione momentanea e repentina che può però diventare periodicamente ricorrente – si manifesta soprattutto di notte ma non è raro che lo faccia anche di giorno. Essendo la sudorazione un sintomo aspecifico – ovvero, “non caratteristico” di nessuna patologia – per comprendere quale sia la causa principale che la scatena in maniera così inattesa, diventa importante valutare i disturbi che ad essa possono associarsi. Cerchiamo di capirne qualcosa in più.

    Sudorazione: funzione e anomalie

    La sudorazione è una condizione fisiologica. Ovvero, è del tutto normale sudare. Il rilascio di sudore (liquido contenente sali) attraverso le ghiandole sudoripare è il modo in cui l’organismo controlla la temperatura corporea. Il sudore, evaporando, assorbe calore e induce un raffreddamento della superficie corporea. La sudorazione rappresenta, in sostanza, un meccanismo di termoregolazione – disciplinato dal sistema nervoso simpatico – molto importante, tanto negli adulti quanto nei bambini (anche) piccoli. L’attività delle ghiandole sudoripare non è costante: ovvero, non si suda tutti allo stesso modo e non si produce mai la stessa quantità di sudore. Tanti sono i fattori che influiscono sul lavoro delle ghiandole sudoripare: dalle temperature all’attività fisica, passando per stress o altre emozioni (rabbia, paura, imbarazzo) fino a condizioni fisiologiche particolari (quali la menopausa, ad esempio) o all’assunzione di alcol, caffeina, cibi piccanti o alcuni farmaci e patologie. Può succedere anche che la sudorazione si manifesti copiosamente – anche nelle ore notturne o nei momenti di intimità – e si parlerà, in questo caso, di iperidrosi, classificabile in:

    1. Generalizzata e secondaria, se interessa tutto il corpo ed è causata da una condizione medica di base (come un disturbo della tiroide).
    2. Locale e primaria, se interessa una sola regione del corpo (ad esempio, sotto le ascelle, sulla testa, sul collo o sulle mani).

    Sudorazione improvvisa: calda o fredda?

    Quando c’è un aumento repentino della secrezione da parte delle ghiandole sudoripare, nelle zone del corpo in cui queste sono maggiormente presenti (mani, piedi, ascelle, schiena, fronte e petto) si parla di sudorazione improvvisa. Questa può essere legata a situazioni di emergenza (uno shock, ad esempio) o a forti emozioni (paura, stress, tensione emotiva) ma talvolta, seppur non rappresenti – da sola – una patologia, può essere il sintomo che qualcosa non va. E’ tendenzialmente associata alla sensazione di calore o di freddo.

    Sudorazione improvvisa calda

    Tra i fattori che possono concorrere ad una sudorazione improvvisa calda troviamo:

    • Menopausa e Andropausa: le vampate di calore – tipiche delle due condizioni – sono una reazione fisiologica ai cambiamenti ormonali;
    • Gravidanza: complice il progesterone, la temperatura corporea può alzarsi improvvisamente;
    • Periodo premestruale (per le donne);
    • Tumore prostatico o testicolare (per l’uomo): la sudorazione è conseguenza della terapia per la gestione di questi tipi di tumori;
    • Abitudini alimentari (consumo di alimenti eccessivamente speziati e/o piccanti)
    • Disfunzioni dell’ipofisi, all’ipotalamo o alla tiroide (coinvolti nel controllo della temperatura corporea).

    Sudorazione improvvisa fredda

    Il proverbiale “sudare freddo”, ovvero quando si suda ma, al contempo, la pelle è pallida e fresca, è la conseguenza ad uno stress molto forte a cui l’organismo risponde rilasciando adrenalina e cortisolo che a loro volta, inducono vasocostrizione e stimolano le ghiandole sudoripare. Le condizioni che possono causare una sudorazione improvvisa fredda sono:

    • Difficoltà digestive e gastrite (la sudorazione, in questi casi, è accompagnata da vertigini e giramenti di testa);
    • Infarto del miocardio (generalmente, queste gravi patologie si associano a campanelli di allarme ben più delineati, quali un dolore improvviso, senso di oppressione al torace, difficoltà respiratorie e perdita di coscienza);
    • Attacchi di panico;
    • Ustioni (ad esempio, dopo un’eccessiva esposizione al sole).

    Sudorazione improvvisa: leggere i segnali

    Poiché la sudorazione improvvisa può (anche) essere il segnale che il nostro organismo è in sofferenza è importante prestare attenzione agli altri segnali d’allarme –  dolore o senso di pressione al torace, palpitazioni, vomito, difficoltà respiratorie e perdita di coscienza – e valutare un intervento medico immediato. La sudorazione, se associata a dolore nella parte superiore di stomaco o petto, che interessa anche braccio e spalla sinistra, a vertigini e nausea, potrebbe essere, infine, il sintomo di un infarto: inutile sottolineare l’importanza di recarsi immediatamente al pronto soccorso.

     Sudorazione improvvisa: trattamento

    Non esiste un trattamento universale per risolvere il problema della sudorazione improvvisa: è necessario prima indagare l’origine del disturbo, tenendo in considerazione il quadro clinico generale del soggetto. Si può anche intervenire chirurgicamente, asportando quelle ghiandole sudoripare che risultano più attive.

     

    Fonti

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy