sudore-testa

La sudorazione eccessiva della testa

Tutto quello che c'è da sapere sull'iperidrosi alla testa e come contrastarla

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    La sudorazione serve al nostro organismo per regolare la temperatura corporea: è per questo che sudiamo d’estate o quando è troppo caldo, quando facciamo attività fisica e ci accaldiamo. Tutto questo procedimento serve per abbassare la temperatura interna.

    Il problema della sudorazione eccessiva, o iperidrosi, arriva nel momento in cui sudiamo troppo rispetto alla norma. Il nostro corpo inizia a sudare abbondantemente in modo generalizzato oppure in zone localizzate. Il cuoio capelluto è una delle zone in cui si può concentrare la sudorazione eccessiva.

    Da cosa dipende la sudorazione eccessiva?

    • Stress e ansia e altri fattori emotivi possono causare sudore eccessivo e, spesso, anche maleodorante
    • Ipertiroidismo: la ghiandola tiroidea, eccessivamente attiva, inizia a produrre ormone tiroideo in quantità elevata e questo porta, tra i vari sintomi, anche la sudorazione eccessiva
    • Disturbi alimentari: dall’ipoglicemia (ovvero un livello di zucchero nel sangue troppo basso), all’obesità 
    • Gravidanza: del tutto normale, in gravidanza la sudorazione eccessiva può arrivare già dal terzo mese e andare via subito dopo il parto. L’iperidrosi durante i mesi di gestazione dipende dal cambio ormonale che subisce ogni donna
    • Menopausa: tra i sintomi dell’arrivo della menopausa ci sono le classiche vampate di calore e la conseguente sudorazione eccessiva e incontrollata (spesso notturna). Altri sintomi della menopausa sono la disfunzione del ciclo e il mal di testa
    • Farmaci: tra gli effetti collaterali di alcuni farmaci c’è la sudorazione eccessiva; è comune soprattutto negli antibiotici e nei farmaci assunti per la pressione sanguigna
    • Tumori: tra i segnali e i sintomi dell’arrivo e della crescita di particolari forme di tumore, come linfomi, si registra l’iperidrosi notturna
    • Leucemia: la sudorazione eccessiva soprattutto notturna è uno dei sintomi di questa malattia, insieme a febbre, dimagrimento, dolori ossei e articolari, debolezza e tendenza allo sviluppo di infezioni
    • Problemi al cuore: sudare tanto, anche a riposo, può essere un segnale da non sottovalutare. Gli infarti sono preceduti, infatti, da sudori freddi, e questa sudorazione eccessiva potrebbe essere un campanello d’allarme

    Una volta individuata la causa, con l’aiuto del medico si pensa a come rimediare a questa patologia che, oltre a essere fastidiosa, può causare problemi nella vita quotidiana e relazionale di una persona.

    Iperidrosi alla testa

    Oltre alle mani, una delle zone in cui può verificarsi l’iperidrosi è alla testa: le ghiandole sudoripare sono localizzate in varie parti del corpo, come mani, ascelle e, appunto, cuoio capelluto. L’eccessiva sudorazione porta a una perdita dell’efficienza batteriostatica della pelle e, nel caso specifico del cuoio capelluto, una maggiore sensibilità agli agenti esterni che colpiranno la testa.

    Perché mi suda la testa?

    Nello specifico, ci sono delle cause che portano a un’eccessiva sudorazione della testa:

    • L’iperemia, un’eccessiva circolazione sanguigna
    • Un rallentamento della circolazione linfatica può causare un accumulo di linfa superfluo sottocutaneo che porta a una traspirazione di liquidi (sudore) eccessivo
    • Gli squilibri ormonali dettati dalla menopausa
    • Stimoli endocrini (come ipoglicemia o ipertiroidismo)

    Iperidrosi: i problemi al cuoio capelluto

    Sudare in maniera eccessiva alla testa può portare a diversi problemi sia alla cute che ai capelli:

    • Prurito: un’eccessiva sudorazione causa irritazione alla zona (in questo caso la cute) provocando irritazioni e prurito, unito a odori sgradevoli, a causa dell’alterazione dell’equilibrio idro-lidipico della pelle
    • Capelli unti: il sebo, sciolto dal troppo sudore, diventa oleoso e i capelli risultano unti

    A tal proposito, è interessante sottolineare che spesso l’iperidrosi alla testa e al cuoio capelluto viene scambiato per seborrea, che in questo caso colpisce le ghiandole sebacee, aumentandone la funzionalità, e rilasciando, così, in maniera eccessiva il loro secreto, cioè il sebo.

    Quindi bisogna stare attenti a due fattori fondamentali: il colore della cute (chi soffre di iperidrosi ha una cute bianca e poco arrossata, ma molto sudata) e i capelli, che risultano unti, ma secchi sulle punte.

    Cure

    Esistono degli integratori e lozioni pensati appositamente per chi accusa un’eccessiva sudorazione alla testa e che, quindi, sente la necessità di lavarsi spesso i capelli. Attenzione, però! I continui lavaggi alla testa (così come alla pelle) possono provocare l’effetto opposto, cioè abbassare le difese e irritare; lavarsi spesso la testa, infatti, danneggiare il cuoio capelluto, ed ecco perché è bene utilizzare lozioni protettive e nutritive e uno shampoo delicato, pensato per un uso frequente.

    E se mi suda la faccia?

    Oltre al cuoio capelluto, un altro problema molto fastidioso, e strettamente legato, è la sudorazione eccessiva alla faccia. L’iperidrosi facciale colpisce il 5% della popolazione adulta. Molto fastidiosa, la sudorazione eccessiva alla faccia può dipendere da stress, sforzo fisico, eccessivo caldo o problemi e patologie più serie.

    Rimedi contro l’iperidrosi facciale

    Fortunatamente, esistono vari rimedi contro l’eccessiva sudorazione:

    • Alimentazione corretta. Evitare di mangiare cibi grassi e piccanti, di bere alcolici e bevande alla caffeina
    • Utilizzare creme antisudore e specifiche per far traspirare la pelle
    • Chirurgia mininvasiva

    I consigli della nonna…

    Qualche rimedio naturale contro l’iperidrosi, utile e piacevole, per ovviare al problema:

    • Tisana alla salvia (le proprietà della pianta favoriscono la traspirazione corporea in modo naturale)
    • Argilla verde (le proprietà assorbenti e astringenti dell’argilla verde sono ottime! Utilizzata in acqua tiepida, drena la pelle e migliora la circolazione del sangue)

    Può essere utile anche apprendere alcune tecniche di meditazione e di yoga, in grado di farci abbandonare lo stress… o almeno a provarci! I momenti di sudorazione eccessiva provocano, inevitabilmente, stress e ansia; rimanere calmi può essere un piccolo, grande, aiuto al nostro organismo.

    Fonti

    I commenti

    Marcello25 settembre 2021

    Forte sudorazione alla testa al viso e al corpo è questo mi crea prurito in tutto al corpo, molto fastidioso quali rimedi

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy