Come combattere la nausea

I vari motivi e gli svariati rimedi contro la nausea

donna con nausea

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Quante volte ci è capitato di sentire lo stomaco in subbuglio, il desiderio di vomitare, il tutto accompagnato da sudorazione fredda, senso di svenimento e stanchezza? Sono tutti sintomi della nausea, che ogni tanto compare nelle nostre vite. Ciò avviene per i motivi più svariati: sono molte le motivazioni che possono causare nausea, come fattori emotivi (ansia e stress), gravidanza, mal d’auto, disturbi gastrointestinali, odori, gusti o aspetti visivi che ci creano particolare ribrezzo, e ancora molti altri.

    Cos’è la nausea

    La nausea è una spiacevole sensazione di urgenza al vomito, spesso associata a giramenti di testa, spossatezza, sudorazione eccessiva, vertigini, oltre che al mal di stomaco. La sensazione di nausea è uno dei modi in cui il nostro corpo ci comunica che probabilmente sta accadendo qualcosa di negativo; è un modo per proteggerci e avvertirci.

    Cause della nausea

    Sono tante e variegate le motivazioni per cui possiamo avvertire la nausea. Le principali sono:

    • Disturbi gastrointestinali 
    • Dolori legati alla cervicale
    • Nausea da gravidanza
    • Nausea da stress e ansia
    • Nausea dal mal d’auto o, più in generale, dal mal di viaggio
    • Disturbi ormonali (pillola, ciclo mestruale)
    • Labirintite
    • Nausea legata ai farmaci (per lo più antibiotico)

    Rimedi generici contro la nausea

    Per combattere la nausea è fondamentale capire il motivo per cui si è manifestata: questo perché, come abbiamo visto, le cause che portano alla nausea sono di vario genere e natura, quindi è importante capire che tipo di nausea avvertiamo per poter agire nel miglior modo possibile.

    In linea di massima, meglio idratarsi bene e bere acqua a piccoli sorsi e mangiare alimenti leggeri, soprattutto cibi con poche proteine e pochi grassi.

    Ogni causa ha un trattamento diverso, soprattutto in relazione all’assunzione di farmaci: se si ha la nausea legata alla gravidanza, esistono alcuni farmaci che si possono assumere dopo aver consultato il proprio medico quali Prometazina o Metoclopramide (usato anche in caso di problemi gastrointestinali).

    Rimedi naturali contro la nausea

    Anche per quanto riguarda i rimedi naturali è importante capire le motivazioni che causano la nausea per poterla trattare e combattere nel modo migliore. In generale però, possiamo individuare alcuni i rimedi naturali generici tra i più indicati, quali:

    • Lo zenzero
      In una tisana, fresco, olio essenziale, compresse: sotto qualsiasi forma, lo zenzero è da sempre utilizzato contro la nausea (per problemi digestivi o mal di viaggio)
    • Il limone
      Per la nausea dovuta a problemi digestivi, il limone è un ottimo alleato: le sue proprietà calmanti, attenuano l’agitazione di stomaco. Da annusare o da aggiungere al tè caldo, il limone è un buon rimedio; da evitare, invece, se la nausea si ha con reflusso acido
    • Impacco freddo
      Appoggiare un fazzoletto bagnato di acqua fredda sulla fronte può aiutare a calmare la nausea
    • Acqua di cottura del riso
      Un altro rimedio della nonna utilizzato contro la nausea è l’acqua della cottura del riso: una volta scolato il riso, non troppo salato, bere a piccoli sorsi l’acqua di cottura serve ad alleviare il fastidio della nausea grazie alla presenza di amido, che aiuta così ad assorbire l’acidità che causa la nausea stessa

    Come combattere la nausea in gravidanza

    La nausea in gravidanza, insieme ai giramenti di testa, è una condizione portata dalle modifiche che l’organismo di una donna subisce in questo delicato momento di vita, causate dall’aumento dei valori di alcuni ormoni che rallentano la digestione. Lo zenzero rimane un ottimo alleato contro la nausea anche in gravidanza: aiuta la digestione e a eliminare i gas intestinali, alleviando i fastidi della nausea. Anche la vitamina B6 contrasta la nausea da gravidanza, specialmente nei primi tre mesi.

    Come combattere la nausea da ansia

    Prima di avvertire la nausea dovuta all’ansia, si avvertirà altri sintomi legati allo stato ansioso, quindi tremore, vertigine, sudorazione, offuscamento della vista, formicolio, pensieri negativi, tachicardia. Per le persone ansiose che somatizzano allo stomaco, è normale che si verifichino nausee, fino al vomito. Per contrastare la nausea da ansia si consiglia sempre una buona alimentazione e una regolare attività fisica, utili per l’organismo e per l’ansia in generale, mentre nello specifico contro la nausea è importante saper isolare i pensieri nocivi, focalizzandosi sul respiro e su pensieri piacevoli, o su ciò che ci fa stare meglio, emerso durante un percorso di psicoterapia

    Come combattere la nausea dovuta alla pillola

    Nausea, mal di testa, calo della libido: questi sono i classici effetti indesiderati della pillola. Per contrastare la nausea causata dalla pillola, esistono le classiche soluzioni della nonna: l’assunzione di zenzero (in infusione, olio essenziale o radice), ma anche il cardo mariano, il tarassaco e il carciofo assunti prima dei pasti, che possono aiutare a non sentire la nausea e la sensazione di gonfiore.

    Come combattere la nausea da cervicale

    Contro la nausea da cervicale è fondamentale agire sulla causa del problema. Come facciamo ad accorgerci se è una nausea da cervicale? Se insieme alla nausea avvertiamo anche un dolore localizzato tra collo e spalle, allora è molto probabile che soffriamo di cervicale. Quindi, oltre ai rimedi naturali già elencati che possono momentaneamente alleviare la nausea (zenzero, impacchi caldi, acqua di cottura del riso) è importante andare alla radice del dolore e assumere antinfiammatori e fare massaggi specifici, dopo aver consultato il medico. 

    Come combattere la nausea da disturbi gastrointestinali

    La dispepsia, più comunemente nota come cattiva digestione, è uno dei più frequenti disturbi gastrointestinali. Il malessere, causato da alterazioni delle funzioni digestive a livello dello stomaco, si manifesta con dolore, bruciore o fastidio a livello della parte superiore dell’addome, con nausea e vomito e, spesso, anche eruttazioni o flatulenze.

    I rimedi contro la nausea da disturbi gastrointestinali sono vari perché dipendono dai motivi che li causano (se è una dispepsia organica o funzionale). Come per altri casi, esistono sia i rimedi naturali sia quelli farmacologici, ma in ogni caso è sempre bene consultare il medico che saprà indicare il corretto trattamento dei sintomi e consigliare la giusta terapia.

    Spesso, legati alla nausea da disturbi gastrointestinali arrivano anche i bruciori di stomaco e il modo migliore per contrastarli è l’assunzione di farmaci antiacidi. La nausea da dispepsia si avverte soprattutto dopo i pasti, quindi si consiglia una dieta equilibrata, con piccoli spuntini e l’eliminazione di cibi grassi, piccanti e speziati, oltre che a uno stile di vita sano con una regolare attività fisica. 

    Come combattere la nausea da antibiotico

    Quando il medico prescrive un antibiotico è perché il nostro organismo ha bisogno di rimedi contro le infezioni batteriche. Il mal di stomaco, la nausea e la diarrea sono alcune delle controindicazioni causate dall’antibiotico. Infusi di camomilla, impacchi caldi sulla pancia, bere a piccoli sorsi l’acqua di riso e assumere lo zenzero sono alcuni dei rimedi naturali utili per combattere la nausea dovuta all’antibiotico.

    Come combattere la nausea in macchina: il mal di viaggio

    Una persona su tre soffre di cintosi: cioè inizia a soffrire di nausea durante i tragitti in macchina. Non solo in auto, ma anche in treno, in aereo e in barca: durante i tragitti è possibile soffrire di nausea, ma anche vertigini, sudorazione, emicrania e, spesso, vomito.

    Oltre ad alcune accortezze da seguire (guardare un punto fisso davanti a noi, non mangiare e bere troppo prima di un viaggio, evitare di leggere o di usare lo smartphone, scegliere un posto più stabile possibile), esistono dei farmaci che possono aiutarci quando sopraggiunge la nausea dovuta ai viaggi:

    • La Ioscina o scopolamina: è un farmaco capace di bloccare alcuni dei segnali nervosi inviati dal sistema vestibolare. Si può prendere senza ricetta, ma possono palesarsi alcuni effetti collaterali quali, sonnolenza, visione offuscata e giramento di testa
    • Gli antistaminici: solitamente usati per curare i sintomi delle allergie, possono anche tenere sotto controllo nausea e vomito. Possono provocare sonnolenza.

    Consigli su cosa non fare se abbiamo la nausea

    Indipendentemente dalle cause della nausea, ci sono dei consigli “universali” su cosa non fare:

    • Agitarsi
    • Fare varie cose (sia fisicamente, sia emotivamente, sia intellettualmente)
    • Evitare di stare a pancia in giù
    • Bere velocemente e mangiare cibi poco digeribili, ricchi di grassi, crudi o irritanti
    • Fumare, bere alcol, dormire poco

    Fonti

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy