Fragole, proprietà e benefici del frutto più simbolico dell’estate

Belle, buone e facili da coltivare. Sono molti i benefici che il frutto estivo per antonomasia porta al nostro corpo, se consumato regolarmente. Vediamo insieme quali sono

fragole

Sommario
    Tempo di lettura Tempo di lettura terminato
    0
    Time

    Estate: la stagione giusta per le fragole

    È il momento delle fragole, il frutto più rappresentativo del mese di giugno e tra i più consumati della stagione estiva. Numerose le sue proprietà, soprattutto se consumato durante questo periodo, in cui è più facile trovare fragole coltivate naturalmente, fragole a km 0. 

    Il periodo migliore per le fragole va da fine maggio a fine agosto, quella estiva infatti è la stagione giusta per gustare fragole e godere al massimo dei loro benefici ma non solo: in questo momento hanno anche un sapore migliore e sicuramente sono più convenienti, come tutti i frutti di stagione che se acquistati al momento opportuno potranno godere di un miglior rapporto qualità-prezzo e non saranno di importazione. 

    Ovviamente la cosa migliore sarebbe coltivarle autonomamente e seguendo alcune piccole indicazioni potrebbe essere più facile di quanto si pensi.

    Come coltivare le fragole

    Il periodo in cui si piantano le fragole è la primavera, fiori e frutti poi compariranno in estate, a volte anche l’estate successiva alla semina, tutto dipende dalla varietà di fragole che sceglieremo. 

    Esistono tre tipi di fragole che possiamo coltivare, in giardino come sul terrazzo:

    • Unifere 
    • Bifere
    • Dayneutral

    Fragole Unifere

    Anche dette non rifiorenti. Infatti questa particolare tipologia di fragole, dal sapore zuccherino, fiorisce solo una volta l’anno, in primavera, per un periodo di circa 3 settimane. 

    Fragole Bifere

    Sono fragole rifiorenti e producono frutti molto più a lungo delle altre varietà, possono resistere anche fino alle prime gelate autunnali, addirittura fino all’inverno se vengono coperte con appositi teli. I frutti delle piantine bifere hanno dimensioni notevoli anche se nei limiti del target “Fragole” e anche un ottimo sapore.

    Fragole Dayneutral

    Anche dette fotoindifferenti proprio perché possono produrre frutti tutto l’anno, indipendentemente dalla stagione.

    Non sono molto succose, niente a che vedere con le fragole unifere, anzi sono più simili alle fragole rifiorenti ma con più stoloni (rami laterali che spuntano da una gemma alla base della pianta e che si prolungano sul suolo o sotto il primo strato di terreno, spargendo radici da cui possono nascere altre piantine).

    Tutte le varietà di fragole possono essere coltivate con i semi (che però prima devono essere ammorbiditi), dagli stoloni e anche dalle piantine che si possono acquistare in vaso (quest’ultimo metodo sicuramente è più facile). Le prerogative assolutamente necessarie per una fiorente coltivazione di fragole sono un terreno fertile e tanto sole.

    Le piantine si mettono in fila, a distanza di circa 20 cm l’una dall’altra e se ne coprono tutte le radici poi si innaffia abbondantemente.

    I semi invece vanno inseriti in piccole buche (2-3 semi per ogni buca) e nell’attesa che germoglino è necessario mantenere il terreno sempre umido.

    Il miglior modo di coltivare le fragole è in vaso, in modo da non incorrere nel problema delle erbacce, infatti sono molto usate negli orti da balconi. Optando invece per una coltivazione direttamente a terra sarà necessario ricoprire il terreno con delle foglie, per evitare che crescano attorno le erbacce. Queste accortezze permetteranno di gustare le fragole al momento giusto e godere di tutti i loro innumerevoli benefici.

    I benefici delle fragole

    Proprio come mirtilli e ribes le fragole sono un frutto molto ricco di antiossidanti, preziosissimi per il rinnovamento cellulare e per combattere l’invecchiamento. Considerabili il sostituto estivo delle arance, le fragole sono anche molto ricche di vitamina C e i ci sono anche altri benefici:

    • Hanno proprietà anti-infiammatorie 
    • Aiutano a dimagrire 
    • Riducono le allergie 
    • Regolano gli zuccheri nel sangue

    Le fragole hanno proprietà anti-infiammatorie

    Se consumate almeno tre volte a settimane le fragole hanno ottime proprietà anti-infiammatorie, un’altra buona ragione per scegliere le fragole in estate.

    Le fragole aiutano a dimagrire

    Ebbene si. Le fragole sono ricche di antociani, pigmenti colorati presenti in diversi frutti che contribuiscono all’utilizzo delle scorte di lipidi accumulati nel nostro corpo per la produzione di energia.  

    Le fragole riducono le allergie

    Un altro importante elemento costitutivo delle fragole sono gli acidi fenolici, sostanza utile a moderare i processi biochimici legati alle reazioni allergiche.

    Le fragole regolano gli zuccheri nel sangue

    È risaputo che le fragole siano il frutto ideale per i diabetici, essendo ricche di antocianine, migliorano la sensibilità dell’organismo all’insulina.

    Belle e buone, soprattutto quelle che troveremo in commercio durante questo periodo, perfetto non solo come frutto da consumare alla fine del pasto, o come spuntino ma anche come guarnizione per i dolci. 

    Infine qualora i consigli per la coltivazione andassero bene e si dovesse fronteggiare una sovrabbondanza di fragole non c’è da preoccuparsi, sono ottime anche per fare confetture.

    Lascia il tuo commento

    Non verrà mostrata nei commenti
    A Good Magazine - Newsletter
    è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

    Ho letto e accetto le condizioni di privacy