Federico Bocchile

Federico Bocchile

Cosa faccio

Eterno studente (di psicologia prestato al digital e viceversa), costantemente affamato di stimoli e sensazioni. Amo empatizzare con le persone e tuffarmi in qualsiasi contesto possa risultare adrenalinico ed emozionante. Da piccolo ero il bimbo con gli occhi da birbante, scalmanato ed entusiasta di tutto; per intenderci il tipico marmocchio dalla parlantina lesta che non riusciva a stare fermo. Da grande ho smesso di correre come Forrest Gump, ma ho conservato la sete di conoscenza e la propensione ad appassionarmi alle novità. La mia citazione di riferimento? "La tua anima è viva? Allora nutrila!" (E. L. Masters). Film preferito? Mr Nobody. I compagni ideali con cui dividere una bottiglia di vino? Il Cyrano di Rostand, Fabrizio De André e Deadpool. In generale amo avere qualcosa da dire e ancor di più chi ha una storia da raccontare, ma non disdegno i silenzi scelti saggiamente. Penso veloce, parlo adagio e respiro lento. A volte è difficile sincronizzarsi, ma ormai ci sono abituato. Per concludere e sintetizzare le cose ancora non dette: classe '92, alle elementari scrivevo poesie, alle medie scrivevo poesie, alle superiori scrivevo poesie (ma con imbarazzo adolescenziale). All'università frequento (raramente) la facoltà di psicologia. Studio e lavoro con il mondo digital e social, divoro libri, pratico grappling e se avanza un quarto d'ora libero faccio anche il sommelier. Per sapere il resto beviamoci una birra in amicizia. "... al fin della licenza, io non perdono e tocco!".

Tutti gli articoli di Federico

1 - 4 di 54
1 - 4 di 54
è il contenuto che ti fa bene! Resta aggiornato sulle malattie digitali

Ho letto e accetto le condizioni di privacy